Dr. Alessandro Maniero

Dr. Alessandro Maniero

Specializzato in Terapia Manuale Osteopatica

Presentazione del Metodo Maniero

La prima presentazione del Metodo Maniero ad un congresso medico, l’ ottavo aggiornamento di terapia manuale, allo Spine Center di Pieve di Cento. Si è parlato di attualità in tema di diagnosi e terapia per le patologie vertebrali. La Terapia d’Inversione con la panca antigravitazionale per il mal di schiena,guardiamo l’intervento. Alessandro Maniero

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=avmAyB5KGmo[/youtube]

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=qAwI_rFyMww&feature=related[/youtube]

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=UWrb32Gk7vI&feature=related[/youtube]

[ad#adoriz]

Montare la panca ad inversione

Riscontro molta difficoltà nella messa a punto della panca. Il primo passaggio è quello di mettere in equilibrio la panca rispetto al peso corporeo e all’altezza. Nella maggior parte dei casi la tacca di riferimento è diversa dall’altezza del soggetto, quindi la mia esperienza porta ad aumentare di una due tacche la barra di supporto dei piedi. l’equilibrio iniziale è alla base di una buona inversione gravitazionale.

[ad#adoriz]

Ippocrate prima di tutti

“Questa terapia risale al 400 A.C., quando Ippocrate, padre della medicina, fu il primo a trovarsi davanti un paziente legato ad una scala, a testa in giù, durante una seduta di ciò che allora era definita trazione spinale”

Sommario

  • Obiettivo
  • Selezione Studio
  • Dati
  • La metodologia


Obiettivi

Grazie alla terapia d’inversione, si porta semplicemente la gravità a giocare a nostro favore.


Selezione Studio

La ricerca d’informazioni a livello bibliografico cartaceo e multimediale non aveva sortito nessun risultato e questo come una lampadina accesa mi invogliò a cominciare una ricerca studio specifica sull’inversione gravitazionale


Dati

Ad oggi un blog e un sito internet di riferimento hanno portato circa 30.000 persone in tutta Italia alla conoscenza della Terapia d’Inversione Metodo Maniero.

Trentamila persone che hanno conosciuto questa metodologia perché i primi dati di ricerca imputati sul blog sono stati:

n.b. i dati sopra citati si riferiscono a settembre 2008 e provengono da fonti facilmente reperibili in internet


Dati di ricerca

  • Panca Inversione (utilizzo a cosa serve)
  • Esercizi (Manuale, Foto, filmati)
  • L4,L5
  • L5,S1
  • Cervicale
  • Ileopsoas


Farmaci usati

  • Bentelan
  • Toradol
  • Ala
  • Valium
  • Sirdalud
  • Altri cortisoni
  • Altri antiinfiammatori
  • Altri antidolorifici

n.b. i farmaci sopra elencate sono fonti blog internet

Terapie effettuate

  • Fisioterapia
  • Ozono terapia
  • Tens
  • Mesoterapia
  • Ginnastica posturale
  • Trazioni
  • Busti, corsetti e collari
  • Altro

n.b. le terapie sopra elencate sono fonti blog internet

La metodologia

La metodologia utilizza una tecnica di semplice apprendimento ed applicazione che può diventare una reale soluzione per innalzare la qualità di vita e la salute globale dei singoli individui che hanno voglia di aiutarsi e si basa su alcuni principi fondamentali:

  • Il Massaggio
  • Portare la gravità a nostro favore
  • Lavorare sulla legge degli opposti
  • Riprogrammazione degli Engrammi mentali
  • La sessione d’inversione


La panca antigravitazionale

La Panca Antigravitazionale aiuta una colonna che dalla nascita viene sollecitata e schiacciata subendo la forza di gravità negativa.? Portare la forza di gravità a nostro favore è uno dei passaggi fondamentali per un riequilibrio naturale muscolo-scheletrico.


La legge degli opposti

Gli opposti si annullano, quindi più riusciremo a contrastare la gravità con l’inversione antigravitazionale in decompressione, più il nostro organismo risponderà positivamente alla compressione quotidiana.


Engrammi mentali

Il nostro corpo, “macchina” eccelsa, a fronte di una patologia da compressione acquisita, si atteggia antalgicamente con posture compensatorie. Attivando così automatismi cha nel tempo diventeranno cronici e porteranno ad un riassetto posturale.? Avremo, così facendo, dai tre ai sei mesi di lavoro quotidiano per cercare di stimolare l’organismo a rientrare sull’equilibrio muscolo-scheletrico e sul bilanciamento di se stesso nello spazio circostante.

[ad#adoriz]

Polimedicaldent di Monza

Buongiorno A tutti, entro fine Marzo 2009, presso la Polimedicaldent di Monza Via Manzoni 58, comincerò la mia collaborazione. La Polimedicaldent offrirà la possibilità d’usufruire della terapia d’inversione con il supporto di uno staff medico a 360°. Per informazioni Tel.039.383966

polimedicaldent@gmail.com

Grazie , a presto. Alessandro Maniero

[ad#adoriz]

Terapia d’inversione e trazioni

La trazione è una tecnica di meccanoterapia nella quale una forza di stiramento viene applicata per tendere i tessuti molli e per sollecitare la separazione delle superfici articolari. Viene effettuata, generalmente in posizione supina  e vengono applicati dei pesi di trazione.

Nel caso delle trazioni vertebrali, cervicali e lombari, lo stiramento fra una vertebra e l’altra ha l’obiettivo di ottenere un’azione antalgica ed un miglioramento funzionale tramite una triplice azione: ampliamento dei forami di coniugazione e dello spazio intervertebrale, distrazione a livello delle articolazioni interapofisarie e dei relativi legamenti, distrazione e decontrattura a livello della muscolatura.

Viene applicata ad alcune patologie:

cervicalgia e lombalgia, cervicobrachialgia e lombosciatalgia, contratture muscolari.

Ci sono delle controindicazioni:

neoplasie vertebrali, osteoporosi grave, artrite reumatoide, insufficienza vertebro-basilare (per le trazioni cervicali), gravidanza (per le trazioni lombari).

L’inversione gravitazionale utilizza la gravità naturale per l’autotrazione. Ci sono tempi e gradi d’inversione da rispettare ed il tutto viene gestito dal nostro corpo, il quale ci dirà se potrà continuare l’inversione se terminarla se mantenere più tempo nei vari stadi d’inclinazione e cosi via. Siamo noi che ci ascoltiamo e non subiamo, siamo noi che ci aiutiamo in questo percorso quotidiano e non un’azione esterna. Il riequilibrio muscolo scheletrico naturale è alla base di un benessere generale ed il tutto raggiunto in modo naturale. Ci sono anche qui delle controindicazioni già menzionate sul blog , rivediamole:

gravidanza, ernia iatale, separazione retinica, congiuntivite, alta pressione sanguigna, ipertensione,(questa lista non è esauriente, ma intesa per un vostro riferimento generico). Sopratutto fatevi sempre seguire dal vostro medico di fiducia. Quindi due tecniche completamente diverse che perseguono alcuni obiettivi simili.

[ad#adoriz]

© Copyright - Il Mal di Schiena e l'inversione di gravità - Metodo Maniero - powered by Woahoo Directory