Ippocrate prima di tutti

“Questa terapia risale al 400 A.C., quando Ippocrate, padre della medicina, fu il primo a trovarsi davanti un paziente legato ad una scala, a testa in giù, durante una seduta di ciò che allora era definita trazione spinale”

Sommario

  • Obiettivo
  • Selezione Studio
  • Dati
  • La metodologia


Obiettivi

Grazie alla terapia d’inversione, si porta semplicemente la gravità a giocare a nostro favore.


Selezione Studio

La ricerca d’informazioni a livello bibliografico cartaceo e multimediale non aveva sortito nessun risultato e questo come una lampadina accesa mi invogliò a cominciare una ricerca studio specifica sull’inversione gravitazionale


Dati

Ad oggi un blog e un sito internet di riferimento hanno portato circa 30.000 persone in tutta Italia alla conoscenza della Terapia d’Inversione Metodo Maniero.

Trentamila persone che hanno conosciuto questa metodologia perché i primi dati di ricerca imputati sul blog sono stati:

n.b. i dati sopra citati si riferiscono a settembre 2008 e provengono da fonti facilmente reperibili in internet


Dati di ricerca

  • Panca Inversione (utilizzo a cosa serve)
  • Esercizi (Manuale, Foto, filmati)
  • L4,L5
  • L5,S1
  • Cervicale
  • Ileopsoas


Farmaci usati

  • Bentelan
  • Toradol
  • Ala
  • Valium
  • Sirdalud
  • Altri cortisoni
  • Altri antiinfiammatori
  • Altri antidolorifici

n.b. i farmaci sopra elencate sono fonti blog internet

Terapie effettuate

  • Fisioterapia
  • Ozono terapia
  • Tens
  • Mesoterapia
  • Ginnastica posturale
  • Trazioni
  • Busti, corsetti e collari
  • Altro

n.b. le terapie sopra elencate sono fonti blog internet

La metodologia

La metodologia utilizza una tecnica di semplice apprendimento ed applicazione che può diventare una reale soluzione per innalzare la qualità di vita e la salute globale dei singoli individui che hanno voglia di aiutarsi e si basa su alcuni principi fondamentali:

  • Il Massaggio
  • Portare la gravità a nostro favore
  • Lavorare sulla legge degli opposti
  • Riprogrammazione degli Engrammi mentali
  • La sessione d’inversione


La panca antigravitazionale

La Panca Antigravitazionale aiuta una colonna che dalla nascita viene sollecitata e schiacciata subendo la forza di gravità negativa.? Portare la forza di gravità a nostro favore è uno dei passaggi fondamentali per un riequilibrio naturale muscolo-scheletrico.


La legge degli opposti

Gli opposti si annullano, quindi più riusciremo a contrastare la gravità con l’inversione antigravitazionale in decompressione, più il nostro organismo risponderà positivamente alla compressione quotidiana.


Engrammi mentali

Il nostro corpo, “macchina” eccelsa, a fronte di una patologia da compressione acquisita, si atteggia antalgicamente con posture compensatorie. Attivando così automatismi cha nel tempo diventeranno cronici e porteranno ad un riassetto posturale.? Avremo, così facendo, dai tre ai sei mesi di lavoro quotidiano per cercare di stimolare l’organismo a rientrare sull’equilibrio muscolo-scheletrico e sul bilanciamento di se stesso nello spazio circostante.

[ad#adoriz]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento